Terme di Rapolano

Le Terme di Rapolano si trovano ad una  trentina di chilometri dalla bellissima Siena, in due stabilimenti termali ad un chilometro dal centro del piccolo borgo di Rapolano, nel cuore delle Crete Senesi: l’Antica Querciolaia e San Giovanni.

Ovviamente le Terme di Rapolano erano già conosciute ed utilizzate dai Romani, che in materia di terme erano piuttosto esperti ed appassionati, divenne poi luogo molto noto per le patologie della pelle nel corso del medioevo e del rinascimento.

acque termali di Rapolano sgorgano dal sottosuolo ad una temperatura di 39 40° e sono ricche di zolfo, calcio, sodio, magnesio e bicarbonato, particolarmente indicate per i trattamenti terapeutici di affezioni respiratorie, cardiovascolari e cutanee, oltre naturalmente che per il rilassamento muscolare indotto dall’intenso calore.

Le Terme di Rapolano non sono famosissime ed attirano soprattutto gente dei dintorni, se andrete nei periodo meno affollati, lontano dai fine settimana e dalla bella stagione, avrete le terme tutte per voi.

Terme di Rapolano: gli stabilimenti termali

Balance Stack Water Spa Calm Zen Natural Stone

Sono due le strutture termali e centri benessere che fanno parte del circuito delle Terme di Rapolano: l’Antica Querciolaia e San Giovanni.

Antica Querciolaia

L’Hotel e Centro Benessere Antica Querciolaia Si tratta di un vasto complesso termale dotato di numerose piscine, sia all’aperto che al coperto, in cui la temperatura dell’acqua varia progressivamente.

le nostre terme hanno a disposizione un sistema di piscine termali terapeutiche coperte e scoperte a temperatura variabile (bagni caldi a 39° 40° C, bagni temperati a 30° 34° C e bagni freddi a 22° 25° C) fruibili a seconda di stagionalità e percorso termale più idoneo.

La proposta termale è completata dal Centro Benessere (massaggi, cura corpo e viso, cosmetici), dalle cure termali (aerosol, fanghi, balneoterapia e riabilitazione, in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale) e dla suggestivo Giardino d’Inverno, sala riscaldata al centro del parco di alberi secolari per la degustazione di prodotti tipici;

Terme di Rapolano: orari e prezzi – Antica Querciolaia

lunedì – venerdì 09:00 – 19:00
sabato 09:00 – 01:00
domenica 09:00 – 20:00
da Lunedì a Venerdì € 13,00
Sabato, Domenica, festivi e prefestivi € 17,00
Bambini dai 4 ai 9 anni compiuti € 10,00-12,00
Pomeridiano da Lunedì a Venerdì dalle ore 15,00 € 11,00
Domenica e festivi dalle ore 16,00 € 13,00
Sabato dalle ore 19,00 € 13,00Si può anche acquistare un abbonamento per 10 ingressi feriali a € 100 oppure 10 ingressi festivi a € 130, oppure un abbonamento 30 ingressi sia feriali sia festivi della validità di 12 mesi € 350 

Terme di Rapolano: orari e prezzi – San Giovanni

si trova in posizione più defilata, a circa un chilometro dal centro abitato. E’ una struttura termale piuttosto lussuosa, con annesso hotel provvisto di 10 suite. La caratteristica della sua offerta termale è quella di proporre piscine a diversa gradazione di calore, in un contesto che prevede anche centro benessere ed estetica, campo da tennis e vasche per i trattamenti riabilitativi. Si tratta quindi di una offerta integrata e completa di servizi di alto livello.

A completamento della già vasta gamma di servizi benessere garantiti dai due rinomati stabilimenti termali di Rapolano, esistono alcune interessanti strutture ricettive di charme che sfruttano il meraviglioso contesto naturale per proporre soggiorni relax.

Dove dormire alle Terme Antica Querciolaia

A completamento della già vasta gamma di servizi benessere garantiti dai due rinomati stabilimenti termali di Rapolano, esistono alcune interessanti strutture ricettive di charme che sfruttano il meraviglioso contesto naturale per proporre soggiorni relax.

Ecco qui una lista delle moltissime strutture alberghiere, agriturismi e b&b nei dintorni delle Terme Antica Querciolaia, molte convenzionate con le Terme e dotate di piscina esterna utilizzabile durante la stagione calda.

Come arrivare alle Terme di Rapolano:

In auto, partite da Siena per arrivare in mezz’ora a Rapolano percorrendo il raccordo autostradale Siena-Bettolle ed uscendo poi all’apposito svincolo.

Il medesimo raccordo conduce a Rapolano da Perugia, dopo un tragitto di 1/1.30 h. Il raccordo autostradale consente di accorciare di molto i tempi di percorrenza, a meno di incappare in momenti di particolare traffico.

Cosa vedere nei dintorni di Rapolano Terme

è un’attrattiva in sé: basta vagare in auto per le stradine in saliscendi fra collinette e dolci pendii per trovare scorci e panorami da cartolina, con il terreno che, in tutte le sfumature del grigio e dell’ocra, fa da cornice a filarini di cipressi e casali rustici.

Quando e se decidete che ne avete abbastanza di fotografare splendidi paesaggi, vi potete dirigere senza esitazione verso Siena, città d’arte, storia e cultura che soddisfa il turista più esigente.

La stessa Rapolano, tuttavia, merita una visita approfondita: è infatti presente una vasta area archeologica etrusca, con un imponente complesso termale e la necropoli.

Il centro abitato di impianto medioevale fa bella mostra del Castello e del Palazzo del Podestà, mentre negli immediati dintorni si trovano borghi piccoli e deliziosi, anche se sconosciuti ai più, come Armaiolo, Poggio Santa Cecilia e San Gimignanello.

Particolarmente caratteristici della zona sono i prodotti di artigianato, che vale la pena portare a casa al rientro: a Rapolano è celebre l’attività tradizionale di lavorazione del travertino per fabbricare soprammobili, anfore e piccole sculture, mentre a San Giovanni d’Asso, a pochi chilometri di distanza, si raccoglie uno dei più pregiati tartufi bianchi d’Italia.

Evento imperdibile nella zona è proprio la Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle Crete Senesi che si tiene ogni anno il secondo e terzo week-end di novembre presso il castello di san Giovanni d’Asso.

Un blog su Terme, SPA, Hotel di Lusso, e Benessere

Altre storie
terme libere saturnia 1
Terme di Saturnia: la guida definitiva alla vacanza perfetta